Home | Interno | Politica | Impugnata dalla Provincia la Legge di Stabilità 2014

Impugnata dalla Provincia la Legge di Stabilità 2014

Si contestano la reintroduzione delle riserve all'erario del 2011, le disposizioni in materia di revisione della spesa pubblica e della spesa sanitaria

image

La Provincia autonoma di Trento impugna davanti alla Corte costituzionale la legge di Stabilità 2014 del Governo. La decisione è stata formalizzata oggi con una delibera che affida la difesa della Provincia agli avvocati Nicolò Pedrazzoli, alla guida dell'avvocatura provinciale, Giandomenico Falcon e Luigi Manzi.
 
La legge di Stabilità si compone di un unico articolo ma di ben 749 commi. 
La Provincia autonoma di Trento ne impugna 23, che presentano profili di probabile contrasto con le competenze provinciali. 
 
«La legge di Stabilità impone accantonamenti forzosi in relazione al concorso al risanamento della finanza pubblica in violazione dello  Statuto di Autonomia, anche come modificato dall'Accordo di Milano - sottolinea il presidente Ugo Rossi. - In particolare lo Stato reintroduce le riserve all'erario del 2011 e fissa le disposizioni in materia di revisione della spesa pubblica e della spesa sanitaria. 
«Anche nella parte pur positiva relativa alle deleghe - conclude il Presidente, - la norma dello Stato contiene previsioni che violano il dettato dello Statuto  in particolare  laddove imputa il loro costo alle riserve all'erario.»
 
La Legge di Stabilità non ha mai risolto del tutto il rapporto tra Stato e Province autonome, rinviando entro il 30 giugno la definizione di alcuni importanti parametri. 
Oltre a quanto impugnato oggi, infatti, vi sono molti altri aspeti da chiarire. 
Chi volesse saperne di più, può leggere l'articolo da noi pubblicato lo scorso 26 novembre, non appena venne approvato il maxi emendamento alla Legge di Stabilità (vedi).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni