Home | Interno | Religioni | 6-7 ottobre al centro Mariapoli di Cadine, con veglia in cattedrale

6-7 ottobre al centro Mariapoli di Cadine, con veglia in cattedrale

Che cosa ci ha lasciato Martin Lutero? A Trento cattolici e luterani a convegno, a conclusione del V Centenario della Riforma protestante

image

>
Cattolici e protestanti nuovamente in dialogo venerdì 6 e sabato 7 ottobre al Centro Mariapoli di Cadine, nell’ambito del convegno «Che cosa ci ha lasciato Martin Lutero? Per una conclusione aperta del Quinto Centenario della Riforma».
Le due giornate di studio, proposte dall’Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Conferenza Episcopale Italiana (ufficio diretto del trentino don Cristino Bettega) e dalla Chiesa Evangelica Luterana in Italia, sono aperte a studiosi, parroci, operatori pastorali, catechisti, insegnanti.
L’obiettivo è quello di concludere ufficialmente il Centenario Luterano ma guardando al futuro, scegliendo Trento, città del Concilio, per evidenti motivi simbolici.
 
Un anno fa, a novembre, fu sempre Trento a ospitare un convegno internazionale in apertura delle celebrazioni per l’anniversario della Riforma.
La formula del convegno prevede anche quest’anno riflessioni teologiche a due voci, luterana e cattolica.
Si inizia con il prof. don Angelo Maffeis, Professore Ordinario della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (Milano) e Dr. Karl-Hinrich Manzke, responsabile della Federazione delle Chiese Evangeliche Luterane in Germania per le relazioni con la Chiesa cattolica, sul tema «Martin Lutero tra oggi e domani. Cosa può e deve restare del pensiero di Lutero?».
 

 
Oltre ai lavori al Centro Mariapoli, venerdì è previsto un momento aperto a tutta la cittadinanza con la preghiera in cattedrale alle ore 20.30, guidata dal vescovo di Trento Lauro Tisi e dal citato vescovo luterano Karl-Hinrik Manzke. Durante la liturgia vi sarà anche un significativo gesto della lavanda dei piedi reciproca tra rappresentanti cattolici e luterani.
 
Sabato mattina spicca il confronto, sempre in chiave bipartisan luterano-cattolica, dal titolo «Guarigione delle memorie: cosa significa? Come si fa?» con il prof. Brunetto Salvarani, docente presso la Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna e il Pastore Heiner Bludau, Decano della Chiesa Evangelica Luterana in Italia.
Conclusione del convegno con cinque gruppi di lavoro che proveranno ad elaborare altrettanti percorsi concreti di dialogo ecumenico a partire dal documento «Dal conflitto alla comunione», della Commissione luterana-cattolica (2013).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni